Viso dipinto - Painted face

Viso dipinto

Questa torta racconta una storia. E' la storia di due cugini, nati lo stesso giorno a due anni distanza. Il  viso, in cui si fondono le espressioni dei due ragazzi, simboleggia il legame di sangue, di affetto schietto e profondo, che sussiste tra i due, mantenendo però al contempo visibili, e ben distinte, due identità forti, a volte, maledettamente determinate. Gli ingranaggi di un motore per l'uno, la tavolozza di ombretti per l'altra, indicano il percorso di studi intrapreso.


La neosedicenne

Lei di una bellezza altera, testarda fino allo sfinimento, un carattere spigoloso, poco malleabile che può sconfinare nell'aggressività ma se trovi il sistema di far breccia scopri una gamma di colori di tonalità totalmente diverse, una make-up artist a 360°...


Il maggiorenne

Lui, anima bella e dannata, perennemente in conflitto con le persone che stima di più, intelligenza sottile, in costante evoluzione.  Testa macchinosa...


I due festeggiati - Foto Vittoria Solano

Eccoli qua, insieme, prima di separarsi di nuovo con un taglio di coltello!


Taglio dei visi - Foto Vittoria Solano

No, non è un peccato mangiare una torta di questo genere, è un cerchio che si chiude, ho bisogno di ideare, creare, fare a fette, far sparire e ricominciare. E' tutto in continuo movimento, come la planetaria della Kenwood; probabilmente troverò pace, per la gioia dei più, quando inizierà la fase dell'involuzione e il bisogno di sfornare crostate avrà di nuovo il sopravvento. Per il momento, ancora tanti cari dolcissimi auguri!


Nessun commento:

Posta un commento