Torta anguria - Watermelon cake



Torta anguria - watermelon cake


Non c'è topper senza torta...pardon, per chi si chiede che accidenti è un topper, fornisco subito la mia definizione: centro torta edibile o non, anche se, personalmente, lo preferisco "mangereccio". Il topo che ho postato qualche giorno addietro ha trovato casa, anzi, rettifico, aveva trovato casa, visto che della torta di ferragosto non è rimasto un granché. Alla fine del pranzo tutta l'allegra tavolata assomigliava parecchio al topo ma un buchino per la "torta anguria" l'abbiamo trovato tutti. Il piano inferiore era farcito di crema pasticcera e mirtilli dei nostri boschi, che erano a dir poco favolosi, quindi un grazie da parte di tutti gli allegri commensali alla fornitrice ufficiale di mirtilli, mentre il piano superiore era gusto cioccolato, bagna al lampone e lamponi freschi. Anche la crema al burro, ovviamente, non poteva mancare. Dieta mia non ti conosco...ne riparliamo a settembre (inoltrato).


Torta anguria - dettaglio bordo


Lungo il bordo ho applicato delle fette di anguria, anch'esse in pasta di zucchero, leggermente mangiucchiate, dal topo ovviamente...che poi, presumibilmente, ha sputacchiato elegantemente i semi su tutto il resto della torta. Ed ecco la mia summer cake all'aperto, prima del taglio...caro il mio topastro: come si suol dire...ti abbiamo fatto letteralmente la festa!!!


Torta anguria - prima del taglio

Nessun commento:

Posta un commento