Torta Uomo Ragno - Spider-Man cake


Spider-Man cake - Torta Uomo Ragno - detail

Peter Parker dovrebbe avere suppergiù l'età di George Clooney, mese più, mese meno. Se George incanta con i suoi capelli sale e pepe, mi correggo, pardon, solo sale, Peter irretisce ancora parecchio con le sue ragnatele. In quelle ragnatele ci siamo finiti dentro tutti, in epoche diverse. Quelli della mia età, a bocca aperta, lo ammiravano in "Supergulp!", mentre ricopriva distanze chilometriche, senza toccare mai terra, utilizzando le ragnatele come liane, lanciandosi da un palazzo all'altro. All'asilo ingaggiavamo battaglie all'ultima ragnatela, rigorosamente invisibili; l'importante era sagomare le mani come se stessimo facendo il gesto delle corna, ma con il palmo verso l'alto ed il pollice ben dritto verso l'esterno, forse per non dare adito a dubbi. Con la bocca cercavamo di modulare degli improbabili sibili, che attestavano la fuoriuscita della ragnatela dall'attaccatura del palmo della mano. Poi crescendo ci siamo ritrovati a fare lo stesso gesto ai concerti, soprattutto rock, indice e mignolo rivolti verso l'alto; qualcuno giura, in quelle occasioni, di aver visto Spider Man sul palco che si sdoppiava e si trasformava in ragnatela. Poi, nel lontano 1992, è iniziata a girare insistentemente una voce, quella degli 883, che l'Uomo Ragno era stato ucciso. Notizia falsa e tendenziosa: Spider-Man, l'Uomo Ragno, Peter Parker, gode di ottima salute, anzi, lo si vede ovunque e dovunque: in TV, al cinema, sulla carta stampata, su calze, felpe, pigiami, giacche, zaini, guanti, torte...Gli 883, benché avessero cercato di eliminare cantando l'Uomo Ragno, si sono dimenticati che quel gesto con la mano, indice e mignolo rivolti verso il basso, ha un intenso potere scaramantico. Stai a vedere che la vita, gliel'hanno pure allungata...

Torta Uomo Ragno - Spider-Man cake

Nessun commento:

Posta un commento