Country Cake



Country Kate

Visto che il mezzo secolo si avvicina rapidamente, quest'anno ho pensato che alla grande meta bisogna arrivare preparati, sebbene manchi un lustro. Allora, prove generali durante l'appuntamento dedicato al ripasso di ballo country, per gli aficionados "sballo cauntri", con bicchierata ormai di rito e torta rigorosamente a tema. Gruppo ormai compattissimo, tre generazioni che si muovono in sincronia perfetta: balla (di fieno) clamorosa!!!!!!!! L'impegno è massimo da parte di tutti ma ogni tanto l'emisfero cerebrale che manda gli impulsi alle gambe funziona a singhiozzo e allora i piedi vanno per conto proprio, magari nemmeno nella stessa direzione, alla peggio vanno pure in stallo (o stalla)... Se l'impegno è massimo, il divertimento va molto oltre, le risate non mancano mai e l'appuntamento, a cui si rinuncia solo in casi estremi o febbre alta, è un pretesto per prendersi per i fondelli e godersi la reciproca compagnia.


Country Kate - lato B


Quella sulla torta dovrei essere io, scrivo dovrei perché ho barato clamorosamente sul fisico, mi sono coscientemente tolta "qualche" chilo, però, in compenso, non baro sugli anni! Quello nero è Zeus, fedele compagno, che si copre il muso con le zampe. Il messaggio a questo punto è inequivocabile: "balli da cane"!!!!!


Country cake - english setter


Tutto questo non potrebbe esserci senza chi guida "la mandria", con professionalità e contagiosa passione e ci accompagna allegramente in questa avventura western-laghé, un ringraziamento sincero.


Country cake - la fibbia


Nessun commento:

Posta un commento