Pippistrella Halloween cake topper


Pippistrella - cake topper per Halloween


Qualcuno si è già espresso: "Chi è? La Pippi?". Non volendo contraddirlo, visto che era così sicuro di aver colto nel segno, sono stata al gioco: "Ehhhh sì, è proprio lei...La Pippi (strella), in versione Halloween!". In realtà non so chi sia. Avevo semplicemente l'impellente necessità di modellare dei visi, per capirne le proporzioni, e sentire sotto le dita, come prendessero forma i lineamenti.
E poi si sa come vanno le cose, una cosa tira l'altra, da cosa nasce cosa...In preda a delirio di onnipotenza distribuisci occhi, ne decidi il colore, naso, bocca, lentiggini, il trucco, il "parrucco". Poi le tue mani virano bruscamente, vanno in tutt'altra direzione e devono per forza aggiungerci qualcosina di allegramente oscuro.


Prove di trucco
Volti che prendono forma











Bè, certo, con Halloween alle porte, era quasi inevitabile. E' rimasto il viso da ragazzina sbarazzina ma, visto che i pensieri non sempre si tingono di colori brillanti, intorno alla testolina ne svolazza più di uno dai toni cupi. L'espressione stralunata dei pipistrelli però non fa presagire il peggio. Non mi sono fatta mancare nemmeno il gatto nero a mo' di pelliccia intorno al collo: la superstizione non è più trendy, suvvia. Il tatuaggio sul collo è un vezzo, forse perché i tatoo ben fatti mi affascinano, un metodo come un altro per mimetizzarsi. Decisamente non opterei per la ragnatela, anche se, pensandoci bene, e considerando il manifestarsi dei primi segni di cedimento fisico, una bella ragnatela sul collo maschererebbe alcune impercettibili "imperfezioni" cutanee. Potrei pensarci e inoltre farebbe anche un po' Fedez.


Pippistrella 

Per il make-up finale, ho optato per il blu che andrà di gran moda quest'inverno. L'ombretto dovrà essere un tutt'uno, praticamente una striscia unica che va da un'occhio all'altro. Ve lo fate voi però, io non ci penso nemmeno. Per l'acconciatura mi sono affidata a "un diavolo per capello". Happy Halloween!


Pippistrella in primo piano


Nessun commento:

Posta un commento