Torta calcio - Soccer cake


Calciatrice - compleanno Iris

Mi sento una zia degenere, ho fatto passare quasi un anno dal compleanno della calciatrice in erba, oltre che truccatrice personale, prima di pubblicare questo post. Confesso solo ora la vera ragione dei tempi supplementari biblici: la zia ha fatto un autogol clamoroso, che l'ha fatta retrocedere nella classifica "zia dell'anno" di almeno una ventina di posizioni. Lo zio invece svetta come sempre in alta classifica, vista l'ottima scelta dei palloni presi a calci non appena scartati.


Calciatrice Iris

La festeggiata entusiasta non ha mancato di manifestare la sua gioia: "Grazieee zia, sono proprio io! Come facevi a sapere che il mio numero di maglia quando giocavo era proprio il numero 8?". Assist perfetto che la zia trasforma al volo in un autogol da manuale: "Mica lo sapevo, non festeggi mica 8 anni oggi?"


Primo piano calciatrice Iris

"A dire il vero zia ne compio 9 ma preferisco l'8 sulla maglia perché era il mio numero". Nipote mia, ti stimo. Cartellino rosso invece per la zia. E come disse un mitico allenatore poliglotta: "Don't say cat if you don't have in in the sack". Mi sono persa un anno e pure l'ennesima chance di fare un figurone con i nipoti. E intanto quest'anno è in arrivo il compleanno a due cifre. Chissà alla zia cosa passa per la testa, ma forse è meglio non saperlo.



Nessun commento:

Posta un commento